giovedì 5 marzo 2015

tutti lo devono sapere

Oggi in pausa pranzo sono uscita dal Campus (cosa che non faccio mai) per passare al DM (il DM, per chi avesse la fortuna di non vivere in Germania e quindi di non saperlo, è un supermercato specializzato in prodotti per l´igiene personale e casalinga). Dicevo, vado al DM perchè sta per arrivarmi il ciclo e non ho più salvaslip e io odio non avere salvaslip nei giorni prima del ciclo perchè è come camminare sul ciglio di un burrone con la consapevolezza di dover saltare giù prima o poi e`sei lì che pensi porca troia ma perchè il guard-rail di protezione è finito proprio ora che io mi devo sicuramente buttare. Insomma, sentivo una grande esigenza di questi salvaslip.
 
Entro al DM, scelgo al volo e vado alla casa.
 
Alla cassa la tizia inizia a smanettare con la mia scatola di salvaslip. La passa e ripassa, una, due, tre volte, ma non succede nulla. C`è qualcosa che non va nel codice a barre.
Preme un campanello e a quel punto io mi aspetto che compaia l´angelo dei salvaslip, alias la sua collega, e risolva il problema.
Compare sì un angioletto biondo, ma capisco subito che questa non ha nessuna voglia di avvicinarsi. La cassiera allora urla Mi serve il prezzo di questi! e inizia a sventolare in aria i miei salvaslip.
Li sventola in aria davanti ad una fila di almeno altri dieci clienti.
 
Umiliante? Noooooo
 
Il bello arriva ora.
 
L´angelo biondo si impegna, ma le scatoline sono tutte molto simili e quindi per portare a termine la sua missione ha ancora bisogno di un aiuto: le servono più indizi.
 
Alla fine sento la cassiera urlare Jessa, salvaslip, normal, assorbenza media, 2 gocce.
 
In fondo mi è andata bene. Almeno non avevo preso Tena Lady, assorbente note, lungo con ali, 5 gocce.

6 commenti:

  1. Dai, su, una volta in classe pensavo di tirare fuori dalla tasca una penna, invece era un tampax! :-)

    RispondiElimina
  2. La mia borsa si mangia tutto e tutto sparisce per sempre nei suoi oscuri meandri....salvo poi ritornare alla luce nei momenti meno opportuni: assorbente, uscito dal suo pacchettino colorato, riemerso incollato al cellulare in tutta la sua super lunghezza!

    RispondiElimina
  3. erano solo salvaslip, piccoli e delicati! pensa se avessi comprato il gel intimo per alleviare i bruciori! :D

    RispondiElimina
  4. mi manchi!!! dove sei formichina?

    RispondiElimina
  5. già, sei sparita di nuovo. dove sei? che fai? raccontaci...

    RispondiElimina
  6. Ciao formichina, vedo che latiti pure tu, e spero che tu stia latitando per buone ragioni. Sono finita travolta dalla rutilante vita di Bangkok, nel bene e nel male, e ho smesso di scrivere. Spero che la cosa cambi presto. Scusa se non ti ho risposto, e se ti ho fatto preoccupare, scusa anche per quello :)
    A presto, spero
    Nat

    RispondiElimina