giovedì 22 gennaio 2015

di sicuro porta sfiga

Di sicuro porta sfiga comprare le guide turistiche prima di comprare i biglietti aerei. L´ho fatto solamente in due casi e in due casi ho fallito e me ne sono rimasta a casa.  Sento ancora una certa incazzatura ogni volta che l´occhio mi cade sulla porzione di libreria riservata alle guide e mi soffermo su Cuba e Islanda. Quella dell´Islanda almeno in Islanda c´è stata, ma non con me, solamente con una mia amica.

Altra cosa che porta sfiga è non andare in bagno al bar/ristorante che tanto la strada per casa dura solo 10 minuti. Poi finisce che sto in giro per un´altra ora e che me la faccio addosso.

Porta sfiga anche partire per qualche giorno senza portare neppure un anti-dolorifico. È solo in quel caso che mi viene il mal di testa.

Ultimamente mi porta sfiga anche sentirmi sicura che un corso partirà e avvisare tutti che io per i prossimi 3 mesi il lunedì sera non ci sono perchè lavoro. Regolarmente non ci sono abbastanza iscritti.

A voi cosa porta sfiga?

9 commenti:

  1. PIanificare un viaggio e dirlo in giro. Credo che varie persone gelose mi facciano il malocchio, ogni volta che ho 'annunciato' un viaggio (Canada, Turchia, Israele) alla fine non sono andata e ho pure perso i soldi del biglietto. Per cui meglio che sto zitta.

    Anche andare al ristorante vegano desiderando ardentemente qualcosa, sarà invece proprio il piatto che quel giorno non hanno.

    Credo che in generale le aspettative per il futuro mi portino sfiga. Per questo alla fine non ho pubblicato il post dei propositi e ne parlo solo quando li metto in atto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ricordo di quando hai raccontato questa cosa con i viaggi! D´ora in avanti meglio allora se li tieni top-secret, almeno fino al check-in

      Elimina
  2. non sono superstiziosa e non mi viene mai di collegare una sfiga a un comportamento pregresso. le sfighe accadono e basta, non c'è qualcosa che le porta, nella mia vita, quantomeno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I miei sono più che altro piccoli riti scaramantici. Ma non sono di quelle persone superstiziose che ce l´hanno con i gatti neri, il 17, il sale, ecc.

      Elimina
  3. Ciao,,prenotato in biblioteca "le tre sorelle". Purtroppo in tutta la provincia tante copie quante le sorelle, solo tre. Tutte in prestito.
    Non c'entra col post della sfiga, ovvio,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero ti piaccia, al Massimo lo retituisci dopo pagina 20. Peró fammi sapere cosa ne pensi!

      Elimina
  4. Ciao, ritirato stamattina "le tre sorelle", ti faccio sapere.
    PS non so perché ma faccio una fatica a postare qui

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie di avermelo detto, anche se io ho zero competenze e non so come risolvere, ci proveró
      non vedo l´ora che tu mi faccia sapere

      Elimina
  5. Guarda, magari è un problema tecnico mio, o di imbranataggine mia, più facile.
    Il fatto é che sui blog commento sempre in modo automatico con il mio account wordpress qui invece mi disconosce, non riconosce il mio nome utente.

    RispondiElimina