mercoledì 30 aprile 2014

compiti di religione

L´appuntamentop è alle 21. Tu atterri alle 20 e a quel punto decidi di prendere un taxi dall´aeroporto in modo da arrivare a casa almeno per le 20.55. La combinazione bus+metropolitana la lascia per un´altra volta.
E poi è domencia sera, non ci sará traffico e forse riuscirai ad essere a casa alle 20.50. L´importante è far capire al taxista che non sei una gringa sprovveduta, ma che sai esattamente dove sei e dove devi andare, cosí magari evita di passare dalla costa per portarti a  casa.
Sul taxi ripassi mentalmente le cose da fare una volta a casa. Avrai 10 minuti netti per docciarti, asciugarti, phonarti, vestirti e truccarti.
Ok, magari il phon non serve, che tanto fa un caldo che si schiatta.
 
Scendi al volo dall´auto, ti precipiti in casa e inizi ad operare con la rapuiditá e l´efficienza di una governante ai piani.
 
Alle 21.10 sei pronta, vestita, truccata, (quasi) pettinata e sorridente.
Ti guardi allo specchio e ti sorridi soddisfatta e compiaciuta, in fono 10 minuti di ritardo non sono molti e lui non è ancora arrivato.
 
Arriverà solo alle 22 e con la peggiore (?) delle scuse.
 
Scusa, sai, stavo aiutando mio figlio più piccolo a fare i compiti di religione. Andiamo?
 
Lí avresti dovuto riconoscere di non star uscendo con la persona giusta. Ma non hai voluto.

3 commenti:

  1. Ok, calma, sangue freddo e fai tanti bei respiri...Ora fai yoga, ricordi?

    RispondiElimina
  2. piú che altro ultimamente faccio il confessore di tante vicende!

    RispondiElimina