mercoledì 2 ottobre 2013

post onesto

Premessa: ho scritto questo post ieri, in un impeto di emozioni e onestà (verso me stessa). Un giorno, non troppo lontano, mi pentirò di averlo pubblicato, ma oggi ho bisogno di farlo.


Oggi su questi schermi c´è la formica in versione bipolare.

 

Da una parte c´è la formica moooolto fortunata. Quella che ha trovato il ragazzo d´oro, quasi perfetto sotto ogni punto di vista. Premuroso, responsabile, serio, affettuoso, innamorato, che non vede l´ora di metter su casa e fare figli. Un punto di riferimento, sempre disponibile e comprensibile. Ascolta, incoraggia, loda. Mai una sbavatura. Il compagno di viaggio ideale, il compagno di vita ideale. Quello di cui ti fidi ciecamente. Quello con il quale non hai neppure bisogno di discutere, perché tanto vi intendete al volo e non c´è bisogno di dire altro. Quello con cui proprio non hai motivi per litigare. Il ragazzo che ti fa qualche sorpresa e che non sbaglia mai un regalo.

Insomma, l´anima gemella con cui condividere una vita e magari invecchiare.

Manca giusto un po´di passione, quello sí.

 

Dall´altra parte invece c´è questo animaletto scalzo, che ha tanta voglia di cambiare e di provare altro. Che sì, vuole l´uomo perfetto con cui costruire una vita meravigliosa, ma magari non ora, non subito. Vorrebbe prima annusare, sentire, scoprire. Piantare per bene a terra questi piedi scalzi e farli correre o almeno passeggiare un pochino. Esplorare e sperimentare altre vite possibili. Magari vorrebbe un uomo più forte e più grande. Infondo è inutile girarci tanto intorno, dopo 20 anni senza un padre, una continua comunque ad avere voglia di scoprire come sia e cosa significhi avere una figura maschile di riferimento, un uomo magari più grande a cui rivolgersi. Perverso forse, non so; uscito dalla più scadente delle analisi psicologiche. Ma infondo onesto e sincero.

 

Ha ragione azzurropillin quando dice che per mantenere insieme i pezzi bisogna camminare. Io cammino, mi strafogo di pane e vedo come continuare.

E per il momento continuo penosamente a navigare a vista lungo la costa, in tutta sicurezza, sperando codardamente che una folle corrente prima o poi mi porti al largo.

11 commenti:

  1. sapessi quanto sono bipolare io, in questo momento!

    RispondiElimina
  2. Quando avevo 23 anni è successo anche a me ... Ora nella mia vita parallela sarei sposata con un bravo ragazzo, avrei un paio di bimbi, vivrei a Roma, sarebbe una bella vita sì, per la me di ora, ma 14 anni fa non la pensavo così e allora mi sono presa quest'altra vita qua, che forse è più ME.

    RispondiElimina
  3. @azzurropillin: a giudicare dagli ultimi post, direi che ora nella testa hai almeno 16 km di "bipolarismo". indovinato?

    @Cecilia: davvero? il mio problema ora é che non riesco a decidere quale delle due sia "me" e quale "ME"

    RispondiElimina
  4. io mi fermo prima di tutti i discorsi sliding doors vita 1 e vita 2.
    manca giusto un po' di passione?
    e allora non e' quello della tua vita. punto.
    gli amici sono le persone con le quali non c'e' passione ma ci si vuole bene
    la persona per la vita deve accenderti la passione, specie ora che siete giovani e ancora non siete distrutti da notti insonni con bambini di mezzo..c'e' poi un periodo in cui anche se mentalmente c'e' sempre la passione, fisicamente e tempisticamente diventa dura..ma uno tiene duro perche' si scalda a pensare com'era e come tornera' appena i pupi saranno piu' grandi..
    la persona giusta e' quella che ti fa incavolare a morte perche' ha lasciato ancora una volta i calzini fuori dal cesto dei panni sporchi ma con un bacio gliela perdoni questi e mille calzini ancora.
    la passione non e' tutto in una relazione, ma e' una parte fondamentale, come condividere gli stessi valori e gli stessi obiettivi, pur avendo caratteri e modi di procedere magari diametralmente opposti. Pero' ragazza mia la passione o c'e' o non c'e', non si apprende, non si costruisce, e' una questione di pelle e di ormoni che reagiscono, percio' se non c'e', e' giunta l'ora di passare oltre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie della tua onestá. ora non riesco a dire altro. ma grazie per aver speso tempo e parole per me

      Elimina
    2. guarda io sono la prima ad odiare i consigli non richiesti ma quando ho letto quella riga sono saltata per aria, ho pensato che a costo di sembrare un grillo parlante invadente che non si fa gli affaracci suoi era meglio dirtelo che quello che ti sta dicendo il tuo istinto e' giusto!!

      Elimina
  5. io non sono d'accordo con valentina. la passione è un elemento troppo temporaneo e volatile per costruirci sopra una vita e una famiglia. e ieri il mio bipolarismo ha sfiorato i 29 chilometri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti do l´indirizzo di dove sot in baviera, capace che un giorno mi vieni a trovare a piedi! :)
      grazie del tuo punto di vista

      Elimina
    2. solo la passione non basta per fare una famiglia, ma cio' che dico io e' che non si puo' fare una coppia e una famiglia da una coppia se non c'e' ANCHE la passione

      Elimina
  6. anch'io sono sempre su questo filo del rasoio. quindi non so proprio che dirti se non che, un'altra volta, sembri la mia gemella del destino.

    qualche anno fa, prima del disastro che ha cambiato la mia vita, l'ho lasciato proprio perché la pensavo come te. e poi mi sono accorta di non riuscire a stare senza, non per abitudine (i 500 km di distanza non mi avevano abituato proprio a niente) ma perché lui mi completa e senza di lui mi sento come senza un braccio. sì, mi manca camminare da sola, sì vorrei provare quella "chispa", che mi darebbe una persona più simile a me, però alla fine credo che in un compagno io cerchi sicurezza e stabilità e -di questo sono certa- uno come me non me la darebbe.

    quindi... boh, cara Formica.

    siccome non ho più voglia di pensare, spero che un giorno arriverà l'illuminazione. o che un giorno mi sveglierò e sarà tutto chiaro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la veritá é che aspettavo un tuo commento, perché sapevo che avresti capito :)

      Elimina