martedì 13 agosto 2013

eccomi!

Eccomi, ci sono! Non sono definitivamente sparita, ero solamente in pausa. Due settimane di distanza forzata da internet, durante le quali, devo dire, non mi sono mancate nè le mail né facebook, né google. Ma il blog sí, quello un po´mi é mancato. Piú che il mio, in realtá mi sono mancati i vostri blog e infatti la mattinata di ieri l´ho quasi interamente dedicata a leggere tutti i post che mi ero persa e...sí, mi siete decisamente mancate (parlo al femminile perchè mi sono resa conto di seguire quasi esclusivamente blog di donne).
 
Nelle sue settimane precedenti sono stata a zonzo per la Thailandia. Era la prima volta in assoluto in Asia per me e non sapevo bene che cosa aspettarmi. Sono scesa dall´aereo curiosa e impaziente di vedere e conoscere tutto, poi, complice il malessere da jet-lag e qualche incidente culinario ho sviluppato un po´di diffidenza; infien é bastato spostarmi verso una vittá piú piccolo per ritrovare quella curiositá moltiplicata per 100. Un viaggio che alla fine non mi ha dato forse risposta, ma ha fatto da moltiplicatore di domande e di voglia di scoprire questo continente.
Lo shock piú grande e bello é stato l´impatto con i sorrisi e la gentilezza della gente, ne avevo sentito parlare qua e lá, ma non mi aspettavo tanto. Una gentilezza che poi sembra aumentare proporzionalmente man mano che ci si allontana dalla cittá e dai posti piú turistici.
 
Torno anche a casa peró con un uovo desiderio di cambiare e affrontare in modo diverso questa vita. Non c´entrano direttamente il viaggio e l´Asia, sento forse piuttosto il mio 27esimo compleanno che arriva e penso a come sono trascorsi gli ultimi anni e a come vorrei che fossero i prossimi. Sento di dover cambiare tante piccole cose, ma di avere forse anche grandi decisioni da prendere. Decisioni che stanno lí e mi attraggono e spaventano allo stesso tempo, ma che non riesco a prendere in mano per paura di ferire o di sprecare nutilmente una enorme possibilitá. Insomma, questioni sentimentali che forse ciclicamente si ripresentano.
 
Come dicevo si avvicina il mio compleanno, ma è triste fare gli anni ad agosto perché quasi nessuno se ne ricorda, da bambina le mie feste erano sempre semi vuote, poi da adolescente ho smesso di festeggiare. Non ho neppure festeggiato i miei 18 anni. Anzi, la sera dei miei 18 anni sono andata al cinema con mia sorella.
E anche quest´anno mi aspetta un compleanno un po´solitario e triste. Non so ancora se saró in Italia (dove le mie amiche sono tutte sparse qua e lá), a Regensburg (dove i buoni amici che ho stanno per trasferirsi per lavoro, chi a Zurigo, chi a Barcellona) o a Francoforte (dove due delle mie tre amiche sono momentaneamente fuori cittá, fino a ottobre).
Sono quindi alla ricerca di idee, in un ultimo tentative di cambiare qualcosa e di non sentire che un questo anno é stato sprecato. Tra le varie cose mi é venuto in mente che forse potrei tagliarmi i capelli corti, giusto per fare qualche cazzata tipicamente femminile.
 
Infine mi scuso, so che blogger e il correttore automatic cercano di trasformare quello che scrivo, cambiando spesso lo spelling delle parole italiane in quasi omografe tedesche, in genere cerco di correggere, ma oggi non mi va di rileggere visto che questo post, senza capo né cosa, é uscito pontaneamente, il risultato di pensieri accozzati in fila, uno dopo l´altro.
 

4 commenti:

  1. Cara!

    Quanto ti capisco!
    Nata il 27 agosto. Festeggio il compleanno solo con la mia famiglia e -nota bene- solo perché il 26 agosto è l'onomastico di mio cugino, il primo maschio della famiglia, nonché l'unico di cui si festeggi l'onomastico.

    Vieni a Firenze e facciamo un compleanno tra blogger!

    Auguri intanto. E per le decisioni sentimentali... altri auguri! Assurdo quante coincidenze ci siano tra le nostre vite!

    RispondiElimina
  2. un blogger compleanno non é un´idea niente male! qualcun´altro si vuole aggiungere? qualche altro nato in agosto?

    RispondiElimina
  3. Io sono in Thailandia ora, e mi sono ricordata della tua gita. E quindi?? Sono curiosa, voglio sapere come è stato il tuo primo impatto asiatico! Se hai tempo scrivi con più dettagli? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione! ho rimandato rimandato e non l´ho ancora fatto

      Elimina