martedì 2 luglio 2013

chi si loda.....

....si imbroda!
 
Neanche il tempo di festeggiare il centesimo post e  di rallegrarmi per essere arrivata fin qui, che subito perdo il ritmo e sento la mancanza di ispirazione.
 
Rompo quindi il vortice della pigrizia da pagina bianca e scrivo un post veloce per dirvi che durante la mia assenza dal blog non ero esattamente a cazzeggiare, ma ho:
 
- presenziato a un matrimonio in Italia, in cui non conoscevo né sposa né sposo, ma sono comunque risucita elegantemente ad infiltrami, dispensare sorrisi, far fuoriuscire una lacrimuccia al momento del sí, levare in alto il calice con fare raffinato e ingolfarmi di cibo come non succedeva da anni. L´avverbio elegantemente si deve a una minuziosa ricerca su internet e al supporto della sorella maggiore nel mettere in atto il travestimento da invitata a un matrimonio piú economico della storia. Ricorrendo al Dio Zalando sono riuscita infatti a comprare vestito e scarpe rispettivamente a 21 e 22 euro. La borsa era prestata, la spilla fru-fru a contrasto dell´astronomico valore di 4, 55 Euro. Sí, lo ammetto, voglio tirarmela per essere stata una delle invitate piú sobrie ed eleganti e probabilmente anche parsimoniose dell´intera baracca (in particolare voglio ricordare l´invitata-mortadella, passata alla storia per aver scelto un vestito drappeggiato rosa con scarpe in tinta; la mancava solo qualche pistacchio qua e là).
 
- parlato con la mia relatrice di dottorato e cercato di raddrizzare la situazione. Questa tesi non é ancora una malata terminale, ma urge il ricovero in terapia intensiva.
 
- fatto la follia che desideravo da tempo e comprato un biglietto per la Thailandia. Ad agosto io e il stambecco andiamo quindi in vacanza, ci carichiamo uno zaino sulle spalle e spariamo per due settimane, nella speranza di farci ingurgitare al caos di Bangkok, lascirci stupire da qualche meraviglia archeologica e infine lasciarci coccolare e rifocillare in qualche spiaggia bianca con un mare cristallino.
 
-pulito casa e bollito un ragú per 4 ore. Perchè 4 ore? Per essere sicuri di stra-ammazzare ogni possibile batterio nella carne; il tutto per garantire la sicurezza di un invitato d´onore: finalmente il mio amico, dopo 100 giorni di ospedale, 3 cicli di chemio, un midollo spinale nuovo e un sistema immunitario azzerato tutto da ricostruire é tornato a casa! La gioia di veder rinascere una persona che a 26 anni era stata data per spacciata non ha limiti e io ne sono ancora ubriaca dopo 10 giorni, un´ebrezza continua che speriamo non finisca mai.

5 commenti:

  1. Evvai! Sì per matrimonio / vacanza e SUPERSì per l'amico! Mi mancavi Formica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e tu dove sei finita Mary Poppins?

      Elimina
    2. Sono tornata con un post di altissimo livello intellettuale!

      Elimina
  2. Ma ti imbuchi ai matrimoni così, per hobby? O_o

    RispondiElimina
  3. no, per hobby, no! non andavo a un matrimonio dal 2001 (non sto scherzando). La sposa era un´amcia del liceo del mio ragazzo, che io non ero mai riuscita a conoscere di persona

    RispondiElimina