sabato 17 novembre 2012

WishList

Wish List Natale 2012



  1. Un Thermos: fa parte del set di sopravvivenza all'inverno germanico e rappresenta il mio prossimo passo nel processo di tedeschizzazione. Bere tè o caffè è un diritto inalienabile della persona e può essere esercitato in tempi, quantità e modalità a totale discrezione della persona. Io sinceramente mi sono rotta di annusare l'aroma di caffè degli altri a lezione e quindi rivendico anche io il mio thermos.
  2. Una stampa, ma proprio una bella stampa. Dovete sapere che ho una stanza low cost, il che equivale a dire "mobili bianchi ikea", anche le pareti sono bianche, anzi candide perché ridipinte di fresco da poco. La mia amica portoghese dice che "Parece um hospital" e forse ha ragione, urge un po' di colore. Ma voglio una cosa carina, che mi rappresenti.
  3. Pentolame. Sì, lo so, è solo una fase da casalinga disperata, uno di quei periodi in cui mi prendono raptus culinari improvvisi e mi illudo di poter diventare all'istante un Master Chef, se solo....se solo avessi almeno una teglia adatta a fare le torte.
  4. A guardare bene, sempre per tornare al set di sopravvivenza all'inverno germanico, mi servirebbe anche un bel cappotto caldo. Uno ce l'ho per la verità, ma sta cadendo a pezzi, dopo cinque inverni di onorato servizio. Se sopravvivo al mio primo inverno tedesco direi che sarebbe il caso di fare provviste in tempo di saldi in modo da essere attrezzata anche all'arrivo del secondo (non posso farci nulla, sono del segno della vergine, in chiesa mi hanno battezzata Irene come primo nome e Previdenza come secondo!). Ah, mettiamoci anche una sciarpa, cappello e un paio di guanti vah (Vi starò sembrando una fashionblogger in questo momento, ma vi giuro che non è cosi. Metti le sciarpe ad esempio, attualmente ne possiedo 3: una l'ho comprata a un mercatino nel 2007, l'altra me l'hanno regalata per la laurea nel 2008 e l'ultima l'ho fatta io a mano a inizio 2011. Direi che una sciarpa me la potrei anche concedere). 
  5. Libri. Per questo punto rimando alla Wish List di Amazon Kindle. La sto compilando con molta parsimonia, perché so che non avrò né i soldi né il tempo per tutti quei libri. Ciò non toglie il fatto che io mi sia preoccupata di segnalare il link allo stambecco, il quale però credo l'abbia bellamente ignorato. 
  6. Un biglietto aereo. Non sarebbe male inaugurare il calendario 2013 segnando i giorni di vacanza e soprattutto una meta. Dopo due anni di pausa (2011 e 2012 sono stati abbastanza di magra per me sul fronte viaggi) esigo che nel 2013 siano nuovamente solcati o sorvolati gli oceani per bacco, vogliamo o non vogliamo andare a vedere che cosa c'è un po' più in là!
Ditemi, vi sembro troppo esigente (tralasciando per un attimo il punto 6)? Io credo di no, ma comunque non potrò avere tutto e quindi dovrò scegliere cosa passa e cosa viene rimandato a data da definirsi. 


2 commenti:

  1. Bella lista! Condivido tutto, meno la stampa. Da quando ho tolto tutto dalle pareti mi sento più libera! Il termos lo uso anche io nel tiepido autunno spagnolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stai diventando la mia coscienza. ogni volta che devo fare un acquisto ti penso e mi chiedo: cecilia approverebbe?

      Elimina