martedì 13 novembre 2012

un bagno per due

Sono pudica, lo so, ma non penso di esserlo più di molte altre persone. 
Per la verità non ho (quasi alcun problema) a farmi vedere nuda in alcune situazioni socialmente accettate, come la doccia e lo spogliatoio della palestra e della piscina. Invece non avrei mai il coraggio di prendere il sole in topless al mare. Non che io abbia niente in contrario e se le altre lo fanno buon per loro, solo che io non mi sento a mio agio. Lo stesso vale per la sauna, che qui in Germania si fa completamente nudi (questo me l'hanno raccontato, perché ovviamente io ho preferito evitare la situazione). Insomma, skynny-dipping non fa per me.

Ecco cosa mi è successo stamattina:
mi sono alzata e appena sono uscita dalla stanza, non ho potuto fare a meno di notare che la mia coinquilina era in bagno, si stava lavando i denti, aveva la porta aperta, ma proprio aperta spalancata ed era completamente (e intendo veramente completamente) nuda. Io un po' imbarazzata ho battuto in ritirata, ho subito immaginato che lei pensasse di essere sola in casa e che quindi si fosse presa qualche libertà. Ma non credo sia questa la spiegazione, perché, proprio come se niente fosse, lei invece mi ha fatto un cenno di saluto.

Pensavo che per la mattinata potesse bastare e invece poi abbiamo avuto anche un secondo round, sempre in bagno. 
Dopo la doccia è uscita dal bagno, lasciando però dentro il cellulare acceso in funzione radio. Io ho aspettato un po', pensando che lei dovesse rientrare in bagno, poi sentendo che trafficava in cucina, ne ho approfittato per fiondarmi a lavarmi i denti e fare un po' di quelle stupide e inutili cose che le donne dovrebbero fare per bene, ma che io eseguo in maniera troppo superficiale perché possano dare risultati estetici di un certo valore. Inoltre, siccome cerco di essere una coinquilina-ombra che dà il minimo fastidio possibile, ho anche lasciato la porta leggermente socchiusa, perchè lei potesse in qualsiasi momento venire a reclamare il cellulare.
E infatti a un certo punto compare sulla soglia del bagno, ma non per recuperare il cellulare, no! Come se niente fosse e senza dire nulla apre la porta e si infila in bagno.
Ora dovete sapere che in bagno abbiamo uno di quei lavandini che credo chiamino "all'americana", non so perchè e non so se sia vero, ma comunque fatto sta che in bagno abbiamo due lavandini e lei arriva e si piazza bella bella pacifica pacifica al secondo, per proseguire con la sua toilette. Così, toh, senza dire una parola, entra in bagno e via.

Io il bagno lo posso dividere solo con una persona e quella è mia sorella. Punto. Non lo voglio condividere con una che conosco da due mesi e con la quale parlo sì e no  un paio di volte a settimana.

Ah, prima che mi si riempia il blog di maniaci, voglio chiarire che al secondo round eravamo tutte per fortuna sufficientemente vestite. 

Ora, vi prego, ditemi voi, sono io una ventiseienne con la mentalità di una ottantatreenne, la mia coinquilina ha un eccesso di disinvoltura o trattasi di senso germanico del pudore?


PS: il titolo è una citazione cinematografica non particolarmente colta e raffinata, quindi se non l'avete colta meglio per voi!


4 commenti:

  1. anch'io sono molto pudica.
    non entro in bagno se c'è qualcuno sotto la doccia o sulla tazza o sul bidet (insomma, con qualche vestito mancante addosso) e spero che tutti facciano lo stesso con me. (evito come la peste persino le spiagge, le piscine e le palestre pur di non esporre il mio corpo e non dover subire l'esposizione dei corpi degli altri)
    ma truccarsi o lavarsi i denti mi sembrano azioni meno intime, per cui non mi disturba la presenza di altri che fanno altrettanto.

    RispondiElimina
  2. ma infatti il problema non era truccarsi e lavarsi i denti insieme. ho vissuto male più il fatto che lei sia entrata in bagno senza chiedere visto che non abbiamo molta confidenza

    RispondiElimina
  3. Io ho vissuto addirittura con un nudista ... Quindi ormai non mi sconvolge più niente ... Però una coinquilina che ho avuto si depilava le zone intime in bella vista e quello mi pareva un po' troppo ... Per il resto ora ho il bagno in camera e così non ho più problemi ... Ma nella mia casa in Slovenia nei due bagni non c'era la serratura e abbiamo chiesto di farla mettere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una nudista? questa ancora mi manca!però ancora mi ricordo i tuoi post da galleria degli orrori degli ex-coinquilini!

      Elimina