martedì 2 ottobre 2012

perle da sciopero: attente alla fermata!

Oggi sono dovuta andare a Brescia in treno; devo dire che la cosa mi preoccupava non poco, visto lo sciopero di 24 ore dei mezzi pubblici. L'appuntamento era importante e io non volevo fare la figura della sfigata e chiedere un rinvio. Non era un colloquio, ma comunque un incontro per me decisivo e volevo fare bella impressione. Scartata l'opzione rinvio, ho deciso di armarmi di tanta e sana pazienza. Anche se l'incontro era previsto nel primo pomeriggio ho deciso di partire praticamente all'alba (veramente anche un po' prima), per essere sicura di poter approfittare delle fasce protette e di arrivare così a destinazione anche se con svariate ore di anticipo.
Insomma ero pronta a sfidare Trenitalia, sopportando stoicamente qualsiasi tipo di disagio e  non potevo immaginare che in realtà mi stessero aspettando ben altre avventure e soprattutto ben altri orizzonti culturali.

I due fattacci in esame sono avvenuti entrambi a una fermata dell'autobus.

"When I see a distraction I eat it like bread in the name of God"
Trattasi di un scampolo di conversazione rubato a due ragazze africane che, in un inglese dall'accento praticamente incomprensibile, si scambiavano confidenze e consigli su come approcciarsi alla vita, mentre ingannavano il tempo in attesa del bus.
Non mi è chiaro il senso profondo della metafora, ma credo esprima determinazione. O no?

"Ma prima ho visto che ti toglievi le scarpe. Mi piacciono le ragazze che si tolgono le scarpe"
In questo caso ero a una fermata di periferia, sola con il mio interlocutore. Trattasi del mio primo incontro ravvicinato con il mondo del feticismo. Giusto un assaggino, ma credo possa bastare, non intendo andare oltre. Il tipo era viscido, ma la situazione mi ha fatto proprio sorridere. Spero solo che questo tipo non si aggiri tutto il giorno per la periferia di Brescia importunando fanciulle più sprovvedute, mi dispiacerebbe.  

L'incontro non è stato molto proficuo, ma i miei orizzonti culturali ne hanno sicuramente risentito in positivo oggi: una bella ventata di aria fresca, con nuove prospettive e nuovi desideri!

Nessun commento:

Posta un commento