martedì 23 ottobre 2012

cose strane

Cose strane che ho visto oggi:

in piscina i tedeschi nuotano con gli occhiali. Non gli occhialini, ma proprio gli occhiali, quelli da vista. Nuotano solo a rana, per carità, però nuotano con gli occhiali. 

Ero sulle scale mobili in metropolitana, davanti a me c'era uno di questi giovani stile vorreiessereneroemuscolosoeinvecesonobiancoerachitico. Ovviamente era in divisa urbana da giovane alternativo, con felpa e cappuccio. E che gli spunta all'improvviso dal cappuccio? Un topo!! cioè, non proprio un topo, ma uno di questi roditori promosso alla categoria "animale domestico". Sono riuscita a non urlare, ma confesso che il mio cervello annebbiato per un attimo ha pensato "questo si è vestito in fretta, è uscito di casa e non si è accorto che c'era un topo nel cappuccio. Ora che faccio? Glielo dico? No perchè se fossi io al posto suo vorrei saperlo che ho un topo appresso". Poi ho realizzato che il gadget animale faceva parte della divisa urbana da giovane alternativo.

Ero per strada, in una via secondaria e un po' buia. Davanti a me un uomo, starnutisce. Beh, che fai se sei solo nel mezzo della strada, ti cola il naso e non hai un fazzoletto? Semplice: prima ti soffi il naso con le mani e poi ti pulisci le mani sul muro!

Cosa ho imparato:
......che posso anche smetterla di lottare con le lenti a contatto ogni volta che devo andare in piscina
.......che devo smetterla di camminare dietro alla gente, si vedono cose strane.....

Nessun commento:

Posta un commento