lunedì 9 luglio 2012

E la sindrome della chioccia abbandonata……



Non me ne sono neppure accorta. Questo semestre è iniziato all’improvviso e un po’ di fretta. E ora, all’improvviso e senza preavviso termina. Così: finito, fertig, geschlossen, zu! Tutti in vacanza e arrivederci all’anno prossimo. Una pila di esami da correggere, un voto qui, un certificato là, qualche timbro ed è tutto finito.
Ma io soffro, soffro della sindrome della chioccia abbandonata. Perché io ai miei studenti mi ci affeziono e mi rende triste l’idea di non rivederli. Passeranno ai livelli successivi, andranno oltre, e io temo che si dimentichino della loro insegnante del primo semestre. Se potessi li adotterei tutti, gli darei lezioni private gratis, me li porterei a spasso, ma non è possibile.
Meno male che alcuni li rivedo a ottobre, a tutti gli altri invece non posso che augurare un enorme in bocca al lupo!

Ma ora mi passa eh, che in fondo anche io so darmi un contegno a volte

Nessun commento:

Posta un commento